Il mio primo Yakisoba

2 04 2010

Come per il post sul viaggio in Cina low cost, lascio qui sotto il post che ho scritto per il blog dell’Associazione Culturale Il Loto e la Seta.

Noodles, soba, udon, ramen.

Prima di iniziare a parlare del piatto che abbiamo provato per voi, facciamo un pò di chiarezza sulla cucina giapponese.
I noodles sono tutta la categoria di pasta i cui ingredienti sono farina e grano, duro o tenero. Comprendono molte varietà e sono chiamati in modo diverso a seconda della lavorazione. Sono simili alle nostre tagliatelle e spaghetti.
Nella categoria noodles rientrano soba, udon e ramen.
I soba [蕎麦] sono delle tagliatelle molto sottili, al contrario gli udon [うどん] sono più spessi, 5 millimetri circa. Entrambi questi tipi di pasta possono essere gustati caldi o freddi, asciutti o in brodo.
I ramen [ラーメン] sono sempre spaghetti ma vengono serviti in brodo di carne o pesce, uova e alghe crude.

Questa volta abbiamo provato gli “Itsuki Fried Soba Noodles with Sauce (Yaki Soba)“.

Yakisoba

Soba abbiamo detto che sono le tagliatelle sottili; Yaki in giapponese vuol dire saltati, quindi questa confezione contiene 2 sacchetti di tagliatelle saltate e 2 di salsa.

Aperta una confezione, gli spaghetti sono morbidi anche se molto attaccati tra loro, ma si lasciano da soli mentre vengono scaldati.
In padella abbiamo fatto un soffritto con la salsa (aperta la bustina si è presentata marrone, liquida e inodore), carote e fagioli rossi. Dopo qualche minuto abbiamo buttato insieme anche i soba, che, come dicevamo prima, si sono aperti senza fatica..e dopo qualche minuto, il piatto è pronto per essere gustato.
Gli ingredienti erano semplici, ma come primo esperimento non volevamo osare troppo, e il risultato è stato proprio ottimo!
Buon appetito!

Annunci

Azioni

Information




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: